#teamoscarsamrockwell

1 posts

Loading...
TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI 🐔 Chicken! Siamo nel 2018 da 14 giorni e già abbiamo il film dell’anno? Possibile, probabile, quasi sicuro. Prima di tutto (che brutta cosa sto per dire) TMaE,M è un Film per il Cinema, che di questi tempi sembra essere diventata una cosa rara trovare film pensati, girati e distribuiti per essere dei veri Film e non macchine da merchandising, strat-up di mondi condivisi, o attività masturbatorie dei loro autori; com’è difficile restare calmi mentre tutti intorno fanno remake. La calma non è la qualità migliore dei protagonisti di questa storia implacabilmente tragica, che nel dolore sa anche ridere amaramente, molto amaramente. Non c’è scena tragica che non abbia venature sarcastiche, e non c’è scena comica che non sia una badilata dritta in fronte: un secondo, un solo secondo basta per passare da un tono all’altro, con una maestria, un sentimento, una perfezione che rimani attonito. Una madre che ha perso la figlia nel modo più atroce compra tre cartelloni pubblicitari per dei duri j’accuse all’inerzia della polizia. Scatenerà reazioni che scaraventeranno il pubblico (e non solo) dalla finestra. Ci si chiede costantemente se chi semina ignoranza, raccoglie violenza. Anche di questo (non solo di vendetta) parla TMaE,M: di quel razzismo, di quell’omofobia, di quell’odio che nascono dall’ignoranza, da un’educazione allo squallore sentimentale, anche in chi sarebbe portato, non dico alla bontà, ma quantomeno a non ammazzare di botte la gente perché l’ha guardato male. Per questi personaggi “positivo” o “negativo” sono concetti impraticabili: #francesmcdormand non è certo la madre dell’anno, ma tifiamo per lei col cuore strappato, #samrockwell è una scheggia impazzita, ma quasi vince la tenerezza che ci fa, #woodyharrelson ci fa cambiare idea di scena in scena: che attori incredibili. #teamoscarsamrockwell tutta la vita. Vai a Ebbing (se ci passi comprati un vestito, te lo missouri e vedi come ti sta) e goditi il Cinema, quello vero, che esci frastornato, con un pezzetto in più dentro, anche se non sai bene dove sta. Ah. Li ho fatti anche io Tre Manifesti a CB, Internet. Come vi sentite adesso eh?